VUOI SAPERE COSA FA LA NATUROPATA? INIZIA CON L’ANDARCI!

Strumenti naturopata

Spesso quando rispondo alla domanda su che lavoro faccio, il mio interlocutore resta perplesso e un bel punto interrogativo gli si stampa in fronte. Al che mi chiede: “cosa fa la naturopata?” e invoca una spiegazione che purtroppo non è mai esaustiva.

Parliamoci chiaro, l’obiettivo della naturopatia è riportare l’equilibrio nella persona in tutti i suoi aspetti, ad ogni livello, sia esso fisico, emotivo o energetico e permettergli di vivere una vita piena, sana, felice. Ma descrivere come la naturopata raggiunge questo risultato e cosa fa in pratica per ottenerlo è un altro paio di maniche! Perché? Perché non si può spiegare a parole! Perché dipende da chi è la naturopata, dalla sua formazione, dalla sua esperienza, dalla sua capacità empatica e dagli strumenti che usa.

Per questo se anche tu vuoi sapere cosa fa, il mio consiglio è sempre lo stesso: fanne esperienza diretta, inizia con l’andare dalla naturopata!

Sperimenta un consulto, un trattamento, mettiti nelle sue mani e poi ascolta cosa accade in te. Senti che è una persona che ti sostiene? Ti accoglie? Ti indirizza verso la tua strada? Ecco, ora sai cosa fa e che lo fa nel modo giusto.

Invece non c’è stata sintonia? Semplicemente non era la professionista adatta a te. Ritenta, sarai più fortunata!

E per evitare che la tua ricerca duri all’infinito, ti do qualche dritta per andare sul sicuro e scegliere la naturopata dei tuoi sogni:

1. Informati bene su chi è

Cerca notizie sulla sua preparazione professionale, sugli aggiornamenti che fa e su com’è come persona. Non sottovalutare tutte queste informazioni perché non stai comprando un paio di scarpe che se non ti piacciono puoi semplicemente chiudere nell’armadio. La naturopata deve essere una persona di cui fidarsi, anche solo per simpatia riflessa (leggendo un suo post, vedendo una sua immagine o sentendone parlare da un’amica – il passaparola è sacrosanto in queste occasioni), perché entrerà nel tuo spazio privato e devi sentirti a tuo agio nel raccontare di te stessa e anche nel farti fare trattamenti in tutta tranquillità.

2. Quando la contatti chiedi tutto quello che ti passa per la mente

La disponibilità e la chiarezza sono due elementi molto importanti per valutare se è una persona affidabile e che fa al caso tuo. Informati anche su durata e costi del consulto per non avere brutte sorprese quando sei lì. L’unica cosa è non abusare del suo tempo e non raccontarle tutti i tuoi problemi al telefono o con una mail chilometrica!

3. Sceglila vicino casa

L’esperienza deve essere piacevole in tutti i sensi. Anche nel tempo che ci metti per raggiungere lo studio e per tornare (molte mie clienti sono piacevolmente rilassate dopo una seduta con me e vorrebbero avere il divano a portata di mano!). Oltretutto se deciderai di fare un percorso con questa professionista dovrai tornarci per dei cicli settimanali o mensili e non guasterà affatto averla sotto casa!

4. Non fare l’errore di paragonare la naturopata al medico

Il Dottor Franco Mastrodonato, ideatore della Medicina Biointegrata, auspica un futuro in cui esista la figura del “naturopata di base” da affiancare a quella del “medico di base”, a cui rivolgersi per ritrovare il benessere quando qualcosa non va ed evitare di raggiungere quello stato di malessere e malattia che è appannaggio del medico. Questo per chiarire che se hai un problema medico la naturopata non può risolverlo, ma piuttosto può supportare con tecniche dolci la terapia consigliata dallo specialista a cui ti devi rivolgere in prima battuta.

5. Fai la tua scelta con mente aperta

È inutile cercare una naturopata se non si accetta l’idea di olismo e la possibilità di riportare equilibrio e armonia attraverso tecniche e strumenti che esulano dal mondo prettamente razionale e scientifico. In questo caso difficilmente ti troverai in sintonia con ciò che ti proporrà. È meglio scegliere sin da subito un’altra strada e affidarsi a professionisti di altro tipo, sicuramente competenti e più in linea con le tue aspettative.

Ora hai tutti gli elementi per trovare la persona giusta per te e iniziare un percorso che sicuramente ti arricchirà e non ti farà più dire “ma cosa fa la naturopata?”.

E tu sei mai andata da una naturopata? Come l’hai scelta? Raccontamelo nei commenti!

 

2 comments / Add your comment below

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: